Cucina senza senza con Irene


Zuppino d’autunno Sila e Scilla
novembre 1, 2009, 1:56 pm
Filed under: Piatti della festa | Tag: , ,

Zuppino SilaTempo occorrente: 1 ora e 30’ circa
Ingredienti per 4 persone
12 scampi
8 code di gambero argentino
280 grammi di marroni di Cuneo
2 scalogni
un mazzetto di maggiorana fresca
2 noci di margarina
2 cucchiai di panna di soya
Alloro
Sale fino marino integrale, pepe

Sbollentare i marroni in un pentolino per 5/6 minuti, poi pelarli (oppure usare castagne secche rinvenute e sbollentate). Tenere da parte.

Pelare 8 scampi e le code di gamberi, mettendo gli scarti in un pentolino (intestini esclusi, incidere il gambero sul dorso e toglierne la parte nerastra).

Con i gusci dei gamberi e le teste degli scampi preparare un fumetto facendo soffriggere lo scalogno in poco olio, aggiungere gli scarti rosolando e poco dopo abbondante acqua, circa 1,2 litri. Unire la maggiorana e una foglia di alloro, pepare e salare a piacere. Far bollire a fuoco vivace ricucendo fino a metà volume, 30/45 min.

Nel frattempo rosolare nella margarina i marroni insieme alle code degli scampi e dei gamberi puliti e tagliati a dadi, salare e pepare.

In una casseruola soffriggere l’altro scalogno, unire le code rosolate e sfumare con il fumetto ben filtrato. Se scarso di volume, unire giudiziosamente ancora acqua calda, aggiustare di sale e unire ancora una foglia di alloro.

Intanto lessare i restanti 4 scampi interi che si useranno per decorare il piatto.

Far restringere ancora a fuoco vivace 15’/20’ infine addensare con un paio di cucchiai di panna di soya.

Servire in fondina con crostini di pane di farro e lo scampo di decoro.

gatta5Questa ricetta, con qualche variazione all’insegna del senza-senza, è stata donata dal Farmacista Goloso…Chissa’ dove l’ha trovata?

Annunci


Zuppa di cicerchia, carote, grano saraceno ai due piccanti
settembre 6, 2009, 7:19 pm
Filed under: Zuppini | Tag: , ,

cicerchiasaracenocarotezenzeroTempo di preparazione: 15 minuti, 6 ore di ammollo, 3 ore di riposo
Ingredienti per 4 persone:

100 gr di cicerchia
100 gr di grano saraceno
200 gr di carote (2 carote medie)
50 gr di zenzero già sbucciato
1 spicchio d’aglio
1 spolverata di paprika
40 gr di noci di macadamia
Sale grosso marino integrale
1 cucchiaio d’olio extra-vergine d’oliva
1,5 lt d’acqua

Lasciare in ammollo la cicerchia per 6 ore.
Grattugiare la carota, lo zenzero, unire la cicerchia scolata e lavata, lo spicchio d’aglio e l’acqua. Portare ad ebollizione, unire il grano saraceno. Cuocere per 10 minuti. Spegnere il fuoco, coprire con un coperchio e lasciar riposare 3 ore.
Servire decorando con paprika, noci di macadamia tritate grossolanamente ed un filo di olio a crudo.

gatta5Zuppino salva-vita, quando si rientra senza voglia di cucinare. Lo riscaldi e mangi tutto quello di cui hai bisogno, le verdure restano colorate, il grano saraceno al dente lo zenzero brillante: è un cibo che passa più tempo a riposare che ad essere cotto.



Sorbetto di latte di mandorle
luglio 19, 2009, 10:03 pm
Filed under: Dolci | Tag: , , ,

sorbertto di mandorlaTempo occorrente: 10 minuti di preparazione, 6 ore di raffreddamento
Ingredienti per 4 persone
600 gr di latte di mandorle
100 gr di fruttosio
100 gr di panna di soya
1 Stecca di cannella
50 gr di mandorle con la buccia

In un mixer ridurre in polvere il fruttosio poi mescolarlo alla panna di soya. Diluire il composto con il latte di mandorle, continuando a mescolare con una frusta finchè il fruttosio sia sciolto.
Mettere in freezer per 6 ore ed ogni 2 ore mantecare con una frusta.
Servire decorando con pezzetti di mandorle e corteccia di cannella tritati.

gatta5Questo dolce è leggero, fresco e denso come una giornata di sole dopo un temporale, a zonzo per mercati, seguendo un ritmo Pacifico