Cucina senza senza con Irene


Legumi misti
maggio 9, 2009, 10:14 pm
Filed under: sfizi | Tag:

capriataTempo occorrente 15 minuti
Ingredienti per 4 persone
50g di cicerchie
50g di fave secche
50g di lenticchie
50g di fagioli
50g di piselli secchi
100g di grano kamut
Peperoncino
Sale fine marino integrale
Olio extra-vergine d’oliva

La sera prima, mettere a bagno ogni cereale in un recipiente riempito con acqua salata lasciandoli ; il giorno successivo scolare l’acqua, sciacquare e mettere il tutto in una pentola di coccio. Cuocere le lenticchie a parte, coperte d’acqua.
Aggiungere un peperoncino, aggiustare di sale, coprire d’acqua.
Cuocere per circa un’ora e mezza a fuoco bassissimo, unire gli ingredientiin una terrina, quindi condire con olio extravergine crudo.

gatta5Le è piaciuto proprio tanto questo materacamp 2009. Questa è una ricetta materana tipica, per la festa del 1° agosto ovvero la fine del lavoro nei campi. Ciascuno portava il frutto del lavoro dei propri campi e lo si coceva tutto insieme. Tanto entusiasmo di ricette su Matera e dintorni è sicuramente merito di tutte le persone che ha incontrato al Materacamp:



Friselle misto Sud
maggio 2, 2009, 12:19 pm
Filed under: sfizi | Tag: , , ,

friselle-misto-sud1Tempo occorrente 15 minuti

Ingredienti per 4 persone

 4 friselle d’orzo

16 pomodori ciliegia

4 foglie di basilico

1 manciata di capperi

1 manciata di olive nere

1 spicchio d’aglio

2 cucchiai d’olio extra-vergine d’oliva

Sale alle erbe

 

Lavare i pomodori, tagliarli a metà. Metterli in una ciotola con sale alle erbe, origano e l’olio extra-vergine di oliva.

Sbucciare lo spiccio d’aglio e poi strofinarlo sulle friselle, bagnarle con un po’ d’acqua fresca. Dissalare i capperi, mondare e lavare le foglie di basilico, snocciolare le olive e tritare insieme, capperi, olive.

 

Bagnare le friselle con l’olio dei pomodori, distribuirvi sopra il trito capperi e olive, aggiungere i pomodorini tagliati, decorare con foglie di basilico. Condire con un giro d’olio a crudo.

 

 

gatta5Due friselle e via che parte ancora. Hanno ragione qui sulla scala a chiamarla la ragazza con la valigia. Questa volta va a Matera per il  barcamp.

Matera

Materacamp 2009

Presentazione al Materacamp 2009