Cucina senza senza con Irene


La strana festa di fine programma l’altro lato de l’Altrolato
gennaio 10, 2010, 10:17 am
Filed under: aperture | Tag: ,

Domenica 10 gennaio 2010 dalle 11.00 in poi a I BLOOM di Mezzago.

Dopo 5 anni di successi e condivisione chiude una trasmissione radiofonica di rai due. L’Altrolato che dava spazio alle passioni e alle storie di chi, nella vita, coltiva un interesse tanto forte da diventare una nuova dimensione.

Nella prima domenica di chiusura del programma radiofonico si organizza una festa dell’Altrolato con staff, ospiti ascoltatori e amici, per salutarsi guardandosi in faccia.

Bravo sto Federico Taddia. Gli chiudono il programma, non si sa perchè, e lui che fa? Organizza una festa.



Buone Feste!
dicembre 23, 2009, 11:10 pm
Filed under: aperture | Tag: ,

Certo che l’E.I.A fa proprio delle belle foto!



Pizza di kamut, scarola, olive e capperi
ottobre 26, 2009, 1:09 pm
Filed under: Piatti della festa | Tag: , ,

pizza di kamut scarola pinoli capperi oliveTempo occorrente: 30 minuti
Ingredienti per 4 persone
4 basi per pizze di kamut
2 scarole grandi
2 spicchi d’aglio
30 gr di pinoli
una manciata di capperi sotto sale
20 olive verdi
sale fino marino integrale
6 cucchiai di olio extra-vergine d’oliva

Pre-riscaldare il forno a 180°. Denocciolare e tagliare le olive, dissalare i capperi sotto l’acqua corrente e asciugarli su carta assorbente.
Mescolare in una scodella, olive capperi e pinoli.
Mondare, lavare e tagliare a striscioline le scarole.

In una pentola di coccio far cucocere le scarole con olio, aglio, per 15 minuti a fuoco basso, aggiungere le olive, i capperi ed i pinoli. Aggiustare

In una teglia foderata di carta forno, disporre le basi della pizza, disporre su ogni base un quarto delle scarole.
Far cuocere 10 minuti in forno. Servire con un giro d’olio a crudo.

gatta5Evvabbè: non vale uscirsene con la pizza alla scarola dopo essere stata a Napoli per ExmeetEx!



Neve in granita
gennaio 6, 2009, 2:26 pm
Filed under: Dolci | Tag: , ,

neveingranitaTempo occorrente: 3 minuti
Ingredienti per 4 persone

4 coppe di neve
4 bicchieri di vino rosso dolce
4 stecche di cannella

Raccogliere 4 coppe di neve freschissima di una nevicata abbondante, oltre i 10 cm, bagnare con il vino rosso dolce, mescolare con una stecca di cannella in modo da insaporire la neve, senza annegarla.

Mia nonna mantovana ci metteva anche lo zucchero, ma se ne può fare a meno. Il dolce del vino e l’aroma della cannella compensano benissimo.

filippa1Sono quasi commossa: anche le tradizioni di famiglia trovano posto nel senza-senza.