Cucina senza senza con Irene


Tonno affumicato, melone e mandorle al salmoriglio
giugno 20, 2009, 3:24 pm
Filed under: sfizi | Tag: , ,

tonnoaffumicatoTempo occorrente: 5 minuti
Ingredienti per 4 persone

8 fette di tonno bianco affumicato
10 mandorle
4 grani di pepe
½ melone piccolo
8 rametti di aneto fresco
½ limone
2 cucchiai d’olio extra-vergine d’oliva
1 pizzico di sale alle erbe
Un pizzico d’origano

In un mortaio tritare le mandorle con il pepe.
In una ciotola emulsionare il sale alle erbe, il succo di limone, l’origano e l’ olio extra-vergine d’oliva.
Con uno scavino a semi-sfera, ricavare 8 palline di melone.
Intorno ad ogni pallina arrotolare una fetta di tonno, fissarla con un rametto di aneto di decorazione. Spolverizzare con le mandorle al pepe ed irrorare di salmoriglio.

gatta5Dolce, salato, fresco, secco, affumicato, succoso, tutti



Il Sole bacia il tofu
maggio 25, 2009, 5:43 am
Filed under: sfizi | Tag:

il sole bacia il tofuTempo occorrente 20 minuti
Ingredienti per 4 persone

4 mazzi di asparagi
200 gr di tofu al naturale
1 bustina di zafferano
Curry
1 cucchiaio di margarina
Sale alle erbe

Togliere le punte agli asparagi e lessare separatamente gambi e punte: i gambi in abbondante acqua salata per 15 minuti, le punte in poca acqua per 5 minuti. Appena cotti, scolare e raffreddarli sotto l’acqua fredda, in modo da mantenere un colore verde brillante.
Intanto tagliare il tofu a dadini, mantecare margarina curry e sale alle erbe, in una padella far sciogliere la margarina unire il tofu. Lasciare dorare ed aggiungere lo zafferano sciolto in un cucchiaio d’acqua.
In una scodella foderare con gambi d’asparagi il fondo, disporre intorno le punte e unire il tofu.

gatta5Troppo caldo per esprimersi. Socchiudo gli occhi sperando che, quando li riapro, qualcuno abbia gentilmente rimosso tutto il mio pelo soriano.



Pannocchie matecate
maggio 17, 2009, 8:38 pm
Filed under: sfizi | Tag: ,

pannocchie mantecate agli aromiTempo occorrente 20 minuti
Ingredienti per 4 persone

4 pannocchie
80 gr di margarina di soya
Buccia di limone
Prezzemolo
Sale alle erbe
Pepe

Pre-riscaldare il forno a 180° foderare una pirofila di carta forno, adagiarvi le pannocchie e metterle in forno per 20 minuti.
Intanto mondare e lavare il prezzemolo, tritarlo, unirlo alla buccia di limone tritata sale alle erbe e pepe, insaporire la margarina con questo trito. Mettere la margarina aromatica su un’asse da lavoro, darle la forma di una mattonella di circa ½ centimetro di spessore, metterla in frigo. Appena prima di servire le pannocchie ritagliare 4 formine di margarina ricavandole da uno stampino a cuore o a fiore etc… Disporre sulle pannocchie e servire immediatamente.

gatta5Oltre ai lavori dell’ascensore stanno trapanando anche al secondo piano. Chi ci abitava ha lasciato spazio ai lavori. Sto sullo zerbino ad aspettare che tornino, anche se mi dà fastidio il rumore ed in cortile i bambini imparano a pattinare.



Polpettine di ceci in verde tenero
aprile 5, 2009, 9:49 pm
Filed under: sfizi | Tag:

polpettine-di-ceci-in-verde-teneroTempo occorrente: preparazione 5 ore cottura 30 minuti,
Ingredienti per 4 persone

220 di ceci sotto vetro sgusciati (un barattolo)
2 grissini di riso
3 carciofi
2 rametti di rosmarino
2 rametti di salvia
2 foglie di alloro
2 spicchi d’aglio
2 cucchiai di farina di mais
50 gr di pistacchi
Sale alle erbe
Chiodo di garofano
Noce moscata
Pepe nero in graniermogli di spigata
3 cucchiai d’olio extra-vergine di oliva

Frullare i ceci con sale alle erbe, chiodo di garofano, pepe nero, noce moscata, un cucchiaio alle erbe e grissini di riso sbriciolati, uno spicchio d’aglio passato allo spremi-aglio. Lasciar riposare 5 ore.

Pre-riscaldare il forno a 180°. Tritare i pistacchi nel mortaio.
Sfogliare ed affettare i carciofi. Metterli in una scodella capiente con acqua acidulata al limone. Intanto formare delle polpettine con la crema di ceci passarle nella farina di mais. Mettere a scaldare un cucchiaio d’olio d’oliva in una padella. Dorare le polpettine. In un contenitore in silicone preparare un lettino di alloro, salvia, rosmarino 2 spicchi d’aglio, adagiarvi le polpettine ed infornare per 15 minuti. In una padella mettere un cucchiaio d’olio d’oliva con sale alle erbe, rosmarino salvia ad uno spicchio d’aglio, scolare le fettine di carciofo e gettarle nell’olio aromatizzato. Cuocere per 15 minuti a fuoco dolce. Servire le polpettine di ceci sopra i carciofi e spolverizzati di pistacchi tritati.

gattaLa ragazza del III° piano è pensierosa. Forse perché certe volte si sveglia e vede le palme ed il mare e certe altre si sveglia e vede il ponteggio dell’ascensore. Perché non si possono sostituire i ponteggi con le palme????



Finto sushi e sashimi affumicati
gennaio 18, 2009, 6:59 pm
Filed under: sfizi | Tag:

finto-sushi-sashimiIngredienti per 4 persone:
Tempo occorrente: 30 minuti di cottura – 20 minuti di elaborazione

3 fette e di salmone affumicato Peperoncino a piacere
3 fette di spada affumicato
1 carota
1 patata piccola
2 cucchiai di riso
Un cespo di erbette
Paprika
Noce moscata
Sale alle erbe
1 cucchiaino di senape
Il succo di un limone
1 cucchiaio d’olio extra-vergine
12 mandorle
16 pistacchi

Lavare tagliare e cuocere le erbette. Scolarle sotto l’acqua fredda strizzarle bene .
Lessare una patata e una carota.
Lessare 3 cucchi di riso.
Frullare insieme la carota e la patata condire con sale, e paprika, aggiungere il riso.

Tagliuzzare le erbette con il coltello e condirle con sale, abbondante noce moscata ed un filo d’olio.

Preparare la salsa emulsionando senape succo di limone ed olio con una forchetta. Tenere da parte.

Aiutandosi con il tappetino per fare il sushi (si trova in qualunque negozio che vende alimenti asiatici e giapponesi in particolare), stendere un foglio di carta forno su questo una fettina di salmone, disporre degli spinaci poi 3 mandorle e poi ancora spinaci. Arrotolare il tappetino e conseguentemente il rotolino poi tagliare in piccoli segmenti.
Fare lo stesso con una fettina di spada affumicato, spalmare la farcia di riso, carote e patate, disporre sopra 4 pistacchi per fetta, arrotolare il tappetino, e poi dividere in segmenti il rotolino. Servire con la vinaigrette alla senape.

gatta3Sento avvicinarsi sempre più la comparsa delle alghe… nooooooooooo….. Vi prego!……



Pan di castagne e tofu speziato
dicembre 4, 2008, 8:12 am
Filed under: sfizi | Tag:

pandicastagne-e-tofuTempo occorrente: preparazione 6 ore – cottura 30 minuti
Ingredienti per 4 persone

150 gr di tofu vellutato
1 cucchiaio d’olio extra-vergine d’oliva
Sale alle erbe
4 grani di pepe
1 chiodo di garofano
1 spolverata di noce moscata
400 gr di farina di castagne
0,5 lt d’acqua
1 pizzico di sale

In un mortaio pestare il sale alle erbe, il pepe, il chiodo di garofano e la noce moscata. Frullare il tofu con il mixer insieme ad un cucchiaio d’olio e alle spezie. Mettere in frigo per 6 ore.

Pre-riscaldare il forno a 180°.
In una terrina mescolare la farina di castagne, l’acqua ed il sale. In uno stampo rettangolare disporre uno strato di 2,5 cm. Se non si utilizza uno stampo in silicone, foderare con carta-forno.
Mettere in forno caldo per 30 minuti. Servire caldo a fette con la ciotolina di tofu speziato.

filippa Con lo chef che cucina dal castello ho avuto paura che al terzo piano si spegnessero i fornelli…. invece no…. Posso continuare a strusciarmi sulla ringhiera delle scale con la speranza che qualcuno mi faccia entrare.



Capesante all’Ischitana
ottobre 13, 2008, 2:39 pm
Filed under: Pesce | Tag:

capesante-allischitana1

Ingredienti per 4 persone.

Tempo: 4 ore pernsaporire – 10 minuti di elaborazione

8 capesante

4 cucchiaini da caffè di semi di sesamo

Peperoncino a piacere

4 foglie di basilico

la scorza grattata di 1/2 limone

2 cucchiai d’olio extra-vergine d’oliva

Sale aromatizzato alle erbe

In una piccola ciotola assemblare i semi di sesamo, il peperoncino, la buccia grattugiata del ½ limone un pizzico di sale aromatizzato alle erbe ed un cucchiaio d’olio d’oliva. Lasciare in saporire per ameno 4 ore. Al momento di servire, in una padella anti- aderente piuttosto larga, mettere a scaldare l’olio rimasto, quando è ben caldo aggiungere le capesante dal guscio. Far cuocere 2 minuti per parte. All’ultimo minuto aggiungere il sesamo e poi rimettere ciascuna capasanta in un guscio decorata con i semini di sesamo.


gatta5Piccante, fresco e profumato. Il minimo per dare da mangiare a questo che è appena arrivato. Zoppica, sembra si sia fatto male sciando o giocando a tennis… attività incomprensibili sostitutive del farsi le unghie sui tronchi d’albero. In più ha un disagio grande che capita loro quando provano a volare… non volano nemmeno in prima persona… salgono su una scatola lunga e si fanno volare. O voli o non voli. Stanno male quando si fanno volare tanto. Guardalo: parla poco, lentamente, lo sguardo fisso nel vuoto, non mangerebbe. Ma a piccante, fresco e profumato non resisti. Ha già finito. Riparte. Ri-zoppica. Domani starà meglio. Chissà se ricorderà quello che ha messo in bocca? Mah! vedremo se torna. Ora devo andare: sento qualcuno che chiama “Filippa” da casa, scappo giù. Sarà per le bambine: non si addormentano se non le saluto.