Cucina senza senza con Irene


Arance di San Valentino
febbraio 14, 2010, 7:23 pm
Filed under: Dolci | Tag: , ,

Tempo occorrente: 15 minuti
Ingredienti per 4 persone:

4 arance
1 pezzetto di zenzero
4 chiodi di garofano
1 bastoncino di cannella
8 cucchiai di miele
cioccolata agli anacardi

Sbucciare lo zenzero, steccarlo con i chiodi di garofano e la stecca di cannella.
Mettere a scaldare il miele con lo zenzero, a fuoco dolce, finché diventa spumoso.

Spellare le arance a vivo, tagliarle a rondelle, disporvi sopra il miele e trucioli di cioccolato.

Questa ricetta è un’idea di Valeria che questa sera lavora fino a tardi, Trottolona.

Annunci


Datteri cardamomo, cannella e mandorle
gennaio 3, 2010, 9:02 pm
Filed under: Dolci | Tag: ,

Tempo occorrente 5 minuti
Ingredienti per 8 datteri ripieni

8 datteri di media grandezza
2 cucchiai da minestra di farina di mandorle
½ cucchiaino da the di cardamomo in polvere
½ cucchiaino da the di cannella in polvere
1 cucchiaino da the di panna di soja
8 mandorle già pelate

Denocciolare i datteri e inciderli per il lungo. Mescolare in una piccola ciotola la farina di mandorle, e le spezie. Legare con la panna di soja. Riempire i datteri e decorare con una mandorla.

I primi dolcetti del nuovo anno….ron-ron.



Zenzero Candito
dicembre 27, 2009, 5:06 pm
Filed under: Dolci | Tag: , ,

Tempo occorrente: 12 ore di preparazione, 24 di riposo
Ingredienti per 100 pezzi

400 gr di zenzero
500 gr di fruttosio
160 gr d’acqua

Pelare lo zenzero e tagliarlo a pezzetti più regolari possibili, di circa un cetimetro di lato, ottenendo 250 gr di prodotto tagliato.

In una pentola di coccio portare a sciogliere il fruttosio e l’acqua, unire lo zenzero.

Una volta in ebollizione far cuocere per 5 minuti. Spegnere e far raffreddare completamente, ci vogliono circa 4 ore. Ripetere questa operazione altre 2 volte. Estrarre i pezzetti di zenzero e lasciarli scolare su una gratella da pasticceria per 24 ore, poi passare ogni pezzetto nel fruttosio fresco in modo da ricoprire ogni candito come fosse una gelatina.

Ma quale gelatina? Le gelatine zuccherose e morbide hanno sapori sciroppevoli come mora, lampone. Lo zenzero candito fa diverso: dolce sì, ma piccante da arroventare tutto quello che attraversa al suo passaggio. Ah dimenticavo Barbara, che è un’esperta in materia, consiglia di assaporarlo accompagnato da the nero assam. L’unico che tiene testa al forte carattere di questo candito eccentrico.



Caramelle bounty mou
dicembre 20, 2009, 9:20 pm
Filed under: Dolci | Tag: , ,

Tempo occorrente: 50 minuti di preparazione; 24 ore di riposo
Ingredienti per 42 caramelle da 10 gr

200 gr di cioccolato nero 90%
250 gr di sciroppo di fruttosio
200 gr di latte di cocco per dolci
70 gr di margarina
1 baccello di vaniglia naturale

Tagliare per il lungo il baccello di vaniglia, togliere i granini con la punta del coltello, metterli in una pentola di coccio con il latte di cocco e lo sciroppo di fruttosio, cuocere a fuoco dolce. Quando fuma aggiungere il cioccolato a pezzetti e la margarina. Mescolare fino a ridurre il composto ad un terzo, con una consistenza che tende a staccarsi dalle pareti. Calcolare circa 40 minuti.

Disporre in stampi in silicone da cioccolatini e lasciare a riposare a temperatura ambiente per 24 ore.

Ma questa ricetta, lo so da dove viene: deriva da una vivace discussione scaturita dai fudge al cioccolato di Salsa di Sapa… gli accorgimenti senza senza vanno un attimo perfezionati. La bounty mou è buona però bisogna succhiarla lentamente, sennò si attacca al lavoro del dentista.



Crepes di grano saraceno alla crema di nocciole mandorle e cannella
dicembre 13, 2009, 6:50 pm
Filed under: Dolci | Tag: ,

Tempo occorrente: 10 minuti
Ingredienti per 4 persone:
4 cucchiai di farina di grano saraceno
2 dl di latte d’avena
1 presa di cannella in polvere
4 cucchiai di crema di nocciola senza zucchero
30 gr di mandorle sfilettate
24 chicchi di caffè ricoperti di cioccolato
1 cucchiaio di margarina

Stemperare la farina di grano saraceno con il latte d’avena aromatizzare con la cannella. In un padellino sciogliere un quarto della margarina, quando sfrigola unire la pastella di grano saraceno. Cuocere finchè la superficie è uniforme e croccante.
Trasferire la crepe su carta assorbente, scolando l’unto in eccesso. Distribuire un cucchiaio di crema di nocciola, chiudere la crepe e metterla su un piatto decorando con le mandorle ed i chicchi di caffé ricoperti di cioccolato.

Stanno iniziando gli stravizi di fine anno, anche senza-senza. Temo già gli zuppini depuranti fra qualche settimana.



Fichi, noci, cioccolato
settembre 13, 2009, 2:08 pm
Filed under: Dolci | Tag: , ,

fichinocioccolatoTempo occorrente: 10 minuti
Ingredienti per 4 persone

4 fichi verdi
4 fichi d’india
8 quadretti di cioccolato fondente
8 mezzi gherigli di noci

Spellare i fichi, tagliare longitudinalmente quelli d’india e aprire gli altri. Metterli in un piatto con i quadretti di cioccolato e le noci, a due a due.

gatta5Troppo semplice? Nulla è mai abbastanza semplice. In realtà.



Strawberry Oat Bar “senza-senza”
agosto 30, 2009, 7:11 pm
Filed under: Dolci | Tag: ,

Strawberry Oat BarTempo occorrente:
40 minuti di preparazione, 6 ore di riposo
Ingredienti per 6 bars

Per il fondo:
350 gr di margarina
300 gr di farina di kamut
80 gr di fiocchi d’avena
60 gr di fruttosio

Per il ripieno:
250 gr di marmellata di fragole biologica, senza zuccheri aggiunti

Per la superficie:
250 gr di farina di kamut
60 gr di fruttosio
1 cucchiaino da the di cannella
40 gr di mandorle tritate
100 gr di margarina a fiocchetti
120 gr di fiocchi d’avena

Preparare il fondo:
Pre-riscaldare il forno a 180°, foderare di carta forno una tortiera di 19×28 cm.
Sciogliere la margarina a fuoco dolce. In una terrina unire la farina di kamut, il fruttosio, i fiocchi d’avena, e la margarina sciolta. Ottenere una pasta granulosa. Mettere nella tortiera e con le mani far aderire il composto fino ad ottenere un centimetro di spessore uniformemente.
Cuocere in forno per 16 minuti.
Togliere dal forno e lasciar raffreddare. Intanto:

Preparare la superficie:

Mescolare la farina, il fruttosio la cannella, le mandorle, la margarina e ed i fiocchi d’avena. Mescolare fino ad ottenere delle briciole non troppo grosse.

Una volta raffreddato il dolce, spalmare uno strato di un centimetro di marmellata di fragole, lasciando 1 centimetro di bordo libero da tutti i lati.
Disporre sulla superficie le briciole, spolverizzandole in modo da ottenere uno strato dello stesso spessore e soffice.

Rimettere in forno per 12 minuti.
Far raffreddare almeno sei ore prima di tagliare il dolce

gatta2Mentre stava a New York, si rifugiava per un dolcetto e una limonata in una pasticceria, vicino allo studio di danza. C’era tantissima gente. “Certo le paste sono ottime” si diceva tra sé e sé. Poverina! Non vede la tv da 25 anni, quindi le sfugge che Magnolia Bakery ricorre in Sex and the City. E tutta quella gente passava per turismo e non per calo di zuccheri. Qui è citata una versione molto ma molto light di uno degli splendidi dolcetti disponibili. La versione “senza-senza” delle “Strawberry Oat Bars” pg 46 di “The Magnolia Bakery Cookbook” di Jennifer Appel and Allysa Torey, Simon & Schuster, 1999, New York.
Il successo mediatico non ha intaccato la qualità.